Come funziona

Il problema dei sistemi di allarme da esterno è la reazione non voluta (falso allarme) a fenomeni che nulla hanno a che fare con un tentativo di intrusione.
MICMAR utilizza la fibra ottica come elemento sensore e come elemento trasmissivo del segnale di allarme. La fibra ottica è vetro ed al suo interno viaggia la luce. La fibra ottica, e di conseguenza il sistema MICMAR, non è influenzabile da elementi esterni di perturbazione.
MICMAR utilizza il principio di attenuazione del segnale ottico (diminuzione della quantità di luce oltre una certa soglia predefinita) per creare un allarme.
MICMAR ha sviluppato con il suo sistema ottico/meccanico un allarme perimetrale affidabile al 100% senza possibilità di falsi allarmi.
Ad ogni tentativo di intrusione, il sistema MICMAR fa intervenire il GRUPPO SENSORE creando una malformazione meccanica sul cavo sensore SENSORPROOF, aumentando il livello di attenuazione ottica che viene valutata, filtrata e tramutata in allarme dalla centrale a microprocessore FOSE PLUS.

Ogni gruppo sensore è dotato di coperchio con allarme antimanomissione ed antiapertura.